sabato 1 settembre 2007

I Taré, quartetto vocale tutto al femminile di musica popolare

I Taré sono un quartetto vocale romano nato nel 2005 dal desiderio di 4 cantanti di unire le loro voci per un progetto comune. Le voci sono di Gabriella Aiello, Carla Cristofanilli, Laura Polimeno e Daniela Troilo, ciascuna delle quali viene da una storia musicale diversa. La prima, Gabriella Aiello, è cantante anche del gruppo Tamburi del Vesuvio e del Trio degli Iatros, ed è stata per molti anni la voce di Indaco, progetto nato dall'incontro tra Arnaldo Vacca, Rodolfo Maltese, Pierluigi Calderoni, Luca Barberini, Antonio Magli e Mariopio Mancini, ed è voce solista dell'Orchestra di tamburi a cornice Tamburellando, fondata nel 2002 da Arnaldo Vacca. Carla Cristofanilli invece studia canto jazz dal 1991, canto classico dal 1995, e segue i corsi di Giovanna Marini sui modi del canto contadino partecipando a sessioni di ricerca etnomusicologica nel centro-sud d'Italia. Importante la sua collaborazione con il trio femminile Suscantille. La terza voce dei Taré, Laura Polimero, è cantante e suonatrice di chitarra classica, e con Carla Cristofanilli partecipa ai corsi sui modi del canto contadino. Nel 1995 è stata tra i vincitori del Premio Pelago nella VII edizione dell'On The Road Festival, ha collaborato con il gruppo romano Klezroym con un repertorio di musiche ebraiche tradizionali, e con il gruppo Mish Mash, che esegue proprie letture di brani tradizionali klezmer, persiani, o degli ebrei sefarditi. Daniela Trailo, la quarta cantante del gruppo, s'è specializzata nel jazz dopo aver studiato canto lirico e pianoforte e ha fatto parte del Kammerton Vocal Ensemble, con il quale ha svolto numerosi concerti in Italia e all'estero, e del trio vocale La Dolce Vista, che fa musica medievale. Il nome Taré è stato scelto dalle 4 cantanti perché è una parola che con il suo suono vuole suggerire l'unione indissolubile di canto, sillaba e movimento ritmico. Il repertorio del quartetto femminile è composto da canti popolari, brani di musica antica e composizioni originali, in cui il filo che lega le 4 diverse esperienze delle protagoniste è l'uso di una vocalità schietta, diretta e concreta.

2 commenti:

.:Lamia:. ha detto...

Perchè non vieni a registrarti nel forum che ho appena aperto?
Vedo che sei un appassionato dei balli latino americani, quindi ti aspetto, mi farebbe piacere.
Il link --> http://salsaybachata.forumfree.net/
Ciao ^^

ergo ha detto...

ciao lamia, grazie della segnalazione, verrò certamente... a presto ergo